Come Riparare Problema di Tempo Avvio Lento Windows 10

Sarebbe un grande problema se il tuo computer si avviasse lentamente anche dopo aver ottenuto l’SSD! Ma non preoccuparti, puoi farlo facilmente riparare problema di tempo avvio lento Windows 10!

Quando si tratta di velocità del processo di avvio, le unità SSD sono la scelta migliore rispetto agli HDD. In effetti, alcuni SSD hanno la capacità di avviare i sistemi in un paio di secondi. Poiché è già noto che gli SSD sono più veloci, se l’avvio del computer richiede un po’ più di tempo, dovresti sapere che qualcosa non va e che deve essere risolto.

Quindi, qui come riparare problema di tempo avvio lento Windows 10 su SSD…

Fix #1 – Disabilita ULPS

La soluzione più comune ed efficace al problema è disabilitare ULPS (Ultra Low Power States), una sorta di risparmio energetico per la tua scheda grafica.

Ecco cosa devi fare per disabilitare la funzione ULPS su Windows 10:

  • Vai a Cerca, digita regedit, e apri Registry Editor
  • Allora vai su Edit > Find, digita EnableUlps e premi Enter
  • Ora, fai doppio clic su EnableUlps e cambia il suo valore in 0

Una volta terminato, prova a riavviare il computer e si avvierà almeno un po’ più velocemente. In caso contrario, prova altre soluzioni menzionate di seguito.

Correzione #2 – Cambia le opzioni risparmio energia in alte prestazioni

Ecco esattamente cosa devi fare:

  • Vai a Cerca, digita power management, e apri Power Management
  • Nella finestra Risparmio energia, scegli High-Performance plan

Ciò influenzerà il tuo prossimo avvio e, si spera, ridurrà il tempo di avvio.

Correzione #3: Disattiva i servizi non necessari all’avvio

Per farlo, vai su Task Manager, apri Startup scheda e vedere quali processi devono essere disabilitati. Inoltre, puoi eseguire il tuo antivirus e controllare se hai del software dannoso sul tuo computer, per ogni evenienza.

Correzione #4: Abilita avvio rapido

Per abilitare la funzione di avvio rapido su Windows 10, segui questi semplici passaggi:

  • Vai a Control Panele aprilo
  • Quando si apre, scegli Power Optionsdalla lista
  • Ora, seleziona Choose what the power button doesdal menu a sinistra
  • Scegliere Change settings that are currently unavailable
  • Vedi se l’opzione Turn on fast startup è abilitato
  • Quindi fare clic su Save changes

La funzione Avvio rapido sarà abilitata per impostazione predefinita. Ma a volte alcuni aggiornamenti possono disabilitarlo. Se questa funzione è già abilitata sul tuo PC, disabilitala e controlla se questo risolve il problema.

Correzione #5: Scollegare l’unità DVD

Per scollegare l’unità DVD è necessario spegnere il PC e scollegarlo dalla presa di corrente. Successivamente, è necessario aprire il case del computer e scollegare i cavi collegati all’unità DVD.

Dopo averlo fatto, il problema dovrebbe essere risolto. Tieni presente che l’apertura del case del computer annullerà la garanzia, quindi dovresti forse saltare questa soluzione se il tuo PC è ancora in garanzia.

Correzione #6: Disinstallare i driver della scheda grafica

Per riparazione problema di tempo avvio lento Windows 10, si consiglia agli utenti di disinstallare i driver AMD dal PC. Per farlo, segui questi passaggi:

  • Apri Device Manager. Individua il driver della tua scheda grafica, fai clic con il pulsante destro del mouse e scegli Uninstall dal menu
  • Quando la finestra di conferma appare, Assegno Delete the driver software for this device e clicca su Uninstall

Correzione #7: Ripristinare Windows 10

Se hai ancora problemi con il tempo di avvio lento in Windows 10, potresti prendere in considerazione la possibilità di ripristinare Windows 10. Questo processo rimuoverà tutti i file dall’unità di sistema, quindi assicurati di eseguire prima il backup dei file importanti. Vale anche la pena ricordare che se non hai eseguito alcun backup prima di ripristinare Windows e desideri recuperare i dati dall’unità SSD, ti consigliamo di utilizzare Remo Recover Software.

Per ripristinare Windows 10, devi seguire questi passaggi:

  • Apri il Start Menue fai clic su Power Tieni premuto il tasto Shift tasto sulla tastiera e scegli Restart dal menu
  • Seleziona Troubleshoot > Reset this PC > Remove everything
  • Se ti viene chiesto di inserire il supporto di installazione di Windows 10, assicurati di farlo
  • Seleziona la tua versione di Windows e scegli Only the drive where Windows is installed > Just remove my files
  • Ora vedrai un elenco di modifiche che verrà eseguito il ripristino. Se sei pronto per iniziare, fai clic su Reset
  • Segui le istruzioni sullo schermo per completare il ripristino

Una volta terminato, controlla se il problema persiste. In caso contrario, devi solo spostare i file dal backup e installare nuovamente tutte le tue applicazioni. Ricorda che questa è una soluzione drastica, quindi dovresti usarla solo se altre soluzioni non funzionano.

Spero che le soluzioni menzionate qui ti aiutino!

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *